venerdì 20 dicembre 2013

Mele "imprigionate" e auguri di buonissime feste!



Eccoci alle porte del Natale!

Ora per un paio di settimane chiudo i battenti internetici e mi dedico a:

- cucinare;
- dormire;
- divertirmi col mio bimbozzo;
- riposare il cervello;
- passare qualche giornata o serata in compagnia, senza pensieri!


venerdì 13 dicembre 2013

Pere al Moscato con crema inglese al latte di mandorle




Un dolcino coccoloso, morbido, scioglievole, avvolgente, ma tutto sommato leggero.

Ecco quello che volevo qualche week enda fa, quando decisi di impiegare un avanzo di vino dolce facendo fare il bagno a 4 pere che mi sembrava avessero proprio  voglia di vino-terapia.

In poco più di un attimo è venuto fuori un dessert delizioso, perfetto per concludere una cena.


martedì 10 dicembre 2013

Muffins carote e mandorle speziati





Ok, via col Natale!

Sabato scorso gita sulla neve alla ricerca del vecchio nonnino sovrappeso vestito di rosso (che il Pargolo non ha ASSOLUTAMENTE voluto vedere, neanche da lontano……) e domenica allestimento dell’albero!

Vorrei solo che facesse un pelino più freddo, perché ieri pomeriggio, nelle corse agli ultimi regali, ho fatto una sudata veramente innaturale……

E poi l’atmosfera natalizia è troppo bella! Le luci, i fiocchi colorati, i regali, un po’ di giorni lontani dall’ufficio (che male non fanno di certo….), i pranzi, le cene, gli amici e i parenti!


giovedì 5 dicembre 2013

E' SCOCCATA L'ORA DEL paTE !!!!





Finalmente è arrivato!


Sapete cos’è questo libro qui sopra?!?
E’, innanzitutto, un BEL libro.

Permettetemi di presentarvelo.

Titolo: “L’ORA DEL paTE”
Dotato di ben: 144 pagine (una più accattivante dell’altra).
Costo: 18 Euro (quindi, alla portata di tutti, no?!?).
Casa editrice: Sagep, Genova.
Con le brillanti illustrazioni di: Roberta Sapino(“Le chat egoiste” ) 

E le poetiche fotografie di: Sabrina de Polo 

E cosa c’è dentro, di grazia?

41 ricette di paté (golosissime, facili da fare e da “porca figura” assicurata), 8 burri composti, 33 fra pani, crackers, grissini, muffins, scones, chips e quant’altro, direttamente dalla sfida culinaria più coinvolgente della blogosfera, l’ MTChallenge.

E, come dicevano gli antichi, “cui prodest?”: a chi giova tutto ciò?!!??

In primis giova a chi lo compra e lo usa: scoprirà quanto una pietanza che è sempre stata circondata da un’allure tutta sofisticata sia in realtà molto facile da preparare anche in casa, con risultati strepitosi.

Poi giova allo spirito e all’autostima di chi lo ha creato: tutta la rutilante e instancabile community MTC, donne e uomini “comuni”, le classiche persone “della porta accanto” che nel loro quotidiano sfornano meraviglie di ogni tipo, qui focalizzate nella direzione “paté e company”.

In concreto, poi, gioverà a dei bambini molto meno fortunati dei nostri: e purtroppo ce ne sono sempre tanti, troppi.

Inutile dire che per fare del bene basta poco: lo sappiamo tutti. 
Ma a volte non ci muoviamo lo stesso.

Eppure basta poco, per AIUTARE.

Basta comprare un libro, per esempio. 

Con questo libro infatti la community dell' MTChallenge sostiene il progetto "Cuore di bimbi" della Fondazione "Aiutare i bambini" : nata nel 2000, per iniziativa dell' Ing. Goffredo Modena, la fondazione si propone di dare un aiuto ai bambini poveri, ammalati, senza istruzione, che hanno subìto violenze fisiche o morali e garantire loro l'opportunità e la speranza di una vita degna di una persona, nel mondo e in Italia.
Sono 71 i Paesi del mondo in cui la Fondazione interviene, realizzando progetti mirati, concreti, nati per rispondere a emergenze reali e portati avanti con abnegazione, serietà e competenza.
Fra questi, appunto, c'è "Cuore di bimbi" , attivo dal 2005 in 10 Paesi, che ha permesso ad oggi di salvare la vita a 857 bambini altrimenti condannati da gravi cardiopatie congenite, con esiti spesso letali.
La Fondazione opera nella più assoluta trasparenza, nella convinzione che sia doveroso certificare ogni voce con la massima chiarezza, in un dialogo continuo che unisce chi è desideroso di fare del bene con chi ha la possibilità di farlo in modo concreto,rispettoso e consapevole di muovere nella stessa direzione: quella dell'aiuto alle tante vittime di questo mondo, rese ancora più indifese dall'essere bambini.

Da oggi anche noi remiamo con Goffredo, con Sara e con gli oltre mille volontari sparsi sul territorio italiano - e lo facciamo con questo libro che è il primo tassello di quella che ci auguriamo possa essere una collaborazione duratura e proficua.

Andate a dare un'occhiata ai link qui sotto:




E attenzione: TUTTE LE COPIE STAMPATE, NESSUNA ESCLUSA, CONTRIBUISCONO ALLA CAMPAGNA "CUORE DI BIMBI" in base ad un progetto che è nato contemporaneamente al libro e si è sviluppato in parallelo: potete trovarle in tutte le librerie d' Italia (e se non ci sono, potete farvele ordinare!!!), oppure on line su Amazon e su Ibs, oppure ancora sul sito della casa editrice e su quello della onlus, a questo indirizzo:



Allora, non è una bellissima idea-regalo per questo Natale?!?

Il paté piace proprio a tutti, non potete negarlo!!! 
Qui ne troverete per tutti i gusti, dal più tradizionale al più stravagante, ma tutti con garanzia di successo!!!

E poi è sempre presente sulle tavole delle feste: questo Natale stupirete i vostri commensali con delle idee originali e totally home made!! 
Così magari riuscirete a zittire anche la suocera per una volta, chissà!....

Io penso davvero che sia un dono carinissimo: regalate un bel libro, ben fatto, ben scritto, interessante e gradevolissimo anche solo da guardare. 
Insomma, farà bella figura anche nella vostra libreria, senza dubbio!

Cioé, per dire: se io girassi per una libreria e incappassi in questo librino azzurro carta-da-zucchero sarei già incuriosita….. 
Lo sfoglierei, individuerei già due o tre potenziali idee, guarderei il prezzo (eh sì, l’influenza ligure c’è….) e lo metterei nel carrello. 
Sicuro.


E poi comprandolo si aiuta direttamente la Fondazione, che è l’aspetto più nobile di tutto questo progetto meraviglioso al quale ho avuto il privilegio di partecipare (eh sì, ci sono anche io!!! Con un pane da paté, ça-va-sans-dire….!).

Quando ho cominciato a partecipare all’ MTChallenge (oramai più di due anni fa) avevo quasi timore di buttarmi nel vortice di questa gara; ma subito mi sono fatta coinvolgere e dallo spirito giocoso e dai molteplici  aspetti che vengono eviscerati ad ogni sfida: è come andare a scuola di cucina senza muovere un passo!

Mai avrei pensato di finire qua sopra, tra le pagine di questo bellissimo libro che è un po’ come un bambino… appena nato, e già proiettato nel mondo!

L’ MTChallenge è un’idea geniale nata sul web: e ora ha messo un piedino anche nel mondo reale attraverso questa creatura (che, tra l’altro, non resterà figlia unica…..!).

Bravissimi a tutti coloro che ogni mese si buttano a capofitto nella sfida più coinvolgente della blogosfera (me compresa!) mettendosi in gioco: i nostri sforzi mentali non sono andati a fondo perso!!!! Evviva!!!!!

E grazie di cuore a tutti quelli che lo vorranno acquistare.

Infine un GRAZIE cosmico ad Alessandra.
Lei sa gli innumerevoli “perché” ! ;-)

                                               **************************************

Dimenticavo!


LA PRESENTAZIONE UFFICIALE QUESTA SERA ALLE 18.00 ALLA FELTRINELLI DI GENOVA!


mercoledì 4 dicembre 2013

Questo Natale #bastabiscotti / -1.....................

(immagine tratta dal web)



Forza, dai!

Ancora 24 ore, anzi, qualcosa di meno!


Questo Natale #nientebiscotti ,

ma vi daremo un'alternativa all'altezza delle aspettative festive!! ;-)


A DOMANI MATTINA!!!!


martedì 3 dicembre 2013

Involtini-Inverno (e -2............. #bastabiscotti)





Signore e Signori,
siamo a -2.

No, non parlo di temperatura, anche perché  qui invece la febbre sale……..!!!!

Va bè, dai, pazientate ancora qualche ora……………………………!!!! :-D


**************************************

Per ingannare l’attesa, beccatevi questa ideuzza che mi è sorta lo scorso sabato dopo che il fattore N se ne è venuto a casa tutto fiero con una latta stipati di (ottimi) crauti.

Allora, premesso che io le “cavolacee” non le amo, faccio eccezione per i crauti, perché il loro sapore acetoso (dato però esclusivamente dalla loro fermentazione con il sale) me li fanno gradire, e pure parecchio.

Da quando poi assaggiai per la prima volta il mitico, intramontabile, onnipresente involtino “pLimaveLa” decisi che questa preparazione mi piaceva assolutamente.

Quindi, davanti ad una generosa quantità di crauti, e guardando un po’ quello che il frigo mi offriva, si è fatta strada tra i due neuroni la seguente idea: l’ INVOLTINO INVERNO.

E che cosa avrà mai di differente dall’altro??

Ovviamente, l’ho fatto sabato scorso, quando fuori infuriava la bufera, c’erano 2 gradi e se non accendevi la luce col cavolo (appunto!) che vedevi dove mettevi i piedi. Fa sufficientemente “inverno”??

Poi: ad accompagnare il nostro cavolo fermentato troviamo un po’ di carota e sedano, una piccola cipolla, dello speck e della robiola (a me lo speck fa venire in mente i tirolesi, quindi neve, freddo, inverno).

Il tutto avvolto in una pasta che vi sorprenderà (per facilità e bontà) NON FRITTA (qui il mio colesterolo si fa sempre paladino delle cotture alternative….) ma AL FORNO, perché intanto fa freddo e lo accendiamo volentieri!

Ecco quindi a voi il mio INVOLTINO INVERNO, che è buonissimissimo, ottimo da aperitivo- fingerfood, antipasto o anche rustico contorno, magari ad uno stinco di maiale, perché no?!?

Seguono fiumi di birra, in perfetto Bayerischen-style….. ma quella è un’altra puntata………!!



INVOLTINI-INVERNO

Per la PASTA-SHAKE
250gr farina
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino lievito istantaneo per torte salate
100ml acqua
100ml olio (preferibilmente di semi)
Per il ripieno
Crauti qb (indicativamente 250gr)
100gr speck a dadini piccoli
1 cipolla piccola tagliata a dadini piccoli
1 carota + 1 costa di sedano tagliate a dadini piccoli
50gr robiola
Sale, pepe, olio evo q.b.

Il ripieno: in una wok, o padella coi bordi alti, mettere un filo di olio evo, aggiungere la cipolla, la carota, il sedano: fare soffriggere per un minuto, poi aggiungere lo speck.
Una volta ben rosolato, aggiungere i crauti, compreso il loro aceto: mescolare bene e lasciare cuocere a fiamma media per 5 minuti.
Poco prima di fare consumare tutto il liquido, aggiungere la robiola e amalgamare benissimo: infine regolare di sale e pepe e spegnere la fiamma. Fare stemperare.
Preparare quindi la pasta-shake.
Mettere tutti gli ingredienti  in un recipiente a chiusura ermetica sufficientemente capiente: chiudere con cura  e agitare bene bene (in tutte le direzioni!!) per qualche minuto: ad un certo punto passerete dal sentire il fruscìo dei singoli elementi all’udire un unico “plop plop plop” rimbalzare nel vostro contenitore!
Si sarà formata una pallottola pronta da essere lavorata: rovesciare su un piano infarinato, lavorare per qualche istante per renderlo omogeneo, ed ecco pronto il vostro impasto magico!!!
(Io l’ho utilizzato per gli involtini, ma nulla vieta di farci quello che più vi aggrada: dalle torte salate -magari lavorandolo a pieghe, tipo pasta sfoglia-, ai salatini, dai grissini, ai “ravioli” fritti….. insomma, non vi resta che provare!).
Stendere la pasta abbastanza sottilmente, ricavare dei cerchi di circa 9/10 cm di diametro e versare un po’ di ripieno nella metà verso di voi: cominciare ad arrotolare coprendo il ripieno, pressare un po’ le estremità in modo da cominciare a chiudere il ripieno; con questi lembi fare due risvolti all’insù e procedere con l’arrotolamento. Lasciare la piega principale sotto l’involtino e pressare ancora le estremità per sigillare bene il tutto.
Procedere così fino ad esaurimento degli ingredienti.
Disporre in una teglia con carta forno e cuocere a 180° per circa 30/35 minuti.




Provare per credere!

...e mi raccomando..... stay tuned!

lunedì 2 dicembre 2013

QUESTO NATALE, BASTA BISCOTTI!



Eh su, dai!

Siate un po' originali!!

Per questo Natale facciamo un appello accorato: niente biscotti, ma anche 

niente cioccolatini, niente sciarpe, niente calzini, niente portafogli...... 

Insomma, niente regalini scontati perchè quest'anno si esige l'originalità.


Senza dimenticare la BONTA', in questo caso più che mai in duplice versione: 

quella delle papille e quella della generosità.... perchè, si sa,

 A NATALE SI E' TUTTI PIU' BUONI!!!!


E allora, state qui, o saltellate nella rete..... Troverete lo stesso invito 

disseminato un po' ovunque......


Attendete con fiducia: l' IDEA del Natale 2013 sta arrivando.................

:-)

-3


lunedì 25 novembre 2013

Torta di mele alla grappa con ricotta e frolla alle nocciole (e meno male che ci sono i dolci)



Già è lunedì.

In più, anche se fosse giovedì, non credo che cambierebbe granché.

Quando la giornata prende una brutta piega, non c’è verso che ne vada dritta una.

Non mi perdo nei dettagli, che risulterebbero di sicuro noiosi, prevedibili e sicuramente poco originali.

Ma sappiate che oggi proprio non ci siamo.

Mi sfogo un attimino qui, così almeno faccio un po’ di outing e magari esorcizzo questo brutto inizio settimana…….


lunedì 18 novembre 2013

Tagliatelle di castagne con pesto di salvia e Sarazzu (e poi basta!)


Come anticipato durante il mio tris a base di farina dicastagne, eccomi arrivare con un’altra (ultima stavolta, giuro!) proposta per l’ MTC di questo mese: cara Serena Pici&Castagne, hai voluto le castagne?!?  

E ora sono tutti fatti tuoi!!!!!!

Visto il numero imbarazzante di ricette già pervenute (e mancano ancora dieci giorni alla fine della gara…..), non vorrei proprio essere nei panni della giuria…… Io mi sarei già persa, di sicuro.

Ma che volete farci? E’ la febbre da MTC, altroché influenza stagionale.

Quella deve ancora arrivare, noi la febbre da gara ce l’abbiamo sempre!


mercoledì 13 novembre 2013

La castagne multitasking: MTC Novembre!




Allora, comincio col dire che quando ho appreso che il tema dell’ MTC di questo mese scelto da Serena, manco a dirlo, di "Pici e Castagne"  erano appunto le castagne sono stata proprio contenta: mi piacciono moltissimo le preparazioni a base di questo frutto autunnale, in special modo quelle a base di farina di castagne.

Pensavo quindi di andar via liscia come l’olio, già pregustando quello che sarebbe stato…. Oltretutto la cucina povera che contraddistingue l’uso di questa farina mi si confa assolutamente: pochi fronzoli, un gusto unico e tanta passione.


mercoledì 6 novembre 2013

La torta confortante: Victoria Sponge Cake.


Le temperature frizzantine delle ultime 24 ore mi danno speranza…..

Io il caldo anomalo non lo reggo più…. 
Per favore: un po’ di freschino, vanno bene 11/12 gradi…ma che restino tali, vi prego.

Che ne so, avrò le caldane in anticipo! O semplicemente mi piacerebbe ritornare a quando il clima aveva ancora delle regole quasi certe…

Di questi tempi faceva già frescolino e non era poi così difficile pensare già al Natale, a immagini di camini scoppiettanti, ai calzettoni di lana e ai cibi caldi e confortanti.


giovedì 24 ottobre 2013

Benedetto uovo.....e la colazione "quasi" americana


“Oh yes!
I’m the great pretender!”

Chi non se la ricorda questa??

Lanciata dagli statunitensissimi Platters, poi rilanciata dal britannicissimo, indimenticabile (e da me osannato) Freddie Mercury, è una di quelle melodie che appena la senti ti chiedi perché ci hai messo così tanto a conoscerla.

Un po’ come è successo a me con l’American Breakfast.


lunedì 21 ottobre 2013

Velocissimi e buonissimi muffins con cuore di marmellata




Lunedì…. Dai che fra quattro giorni è Venerdì!!!

Questo è’ l’unico pensiero che in giornate uggiose, umidicce, cupe, tristi, che per di più (perché è sicuramente un’aggravante) segnano l’inizio della settimana lavorativa, mi conforta e mi dà un po’ di slancio per rotolare fuori dal letto quel tanto che basta per avviare tutta la routine.

Il pensiero è contorto, me ne rendo conto, ma lo lascio così perché rappresenta bene la fatica dell’inizio settimana!

Chi non è d’accordo è: 1) falso; 2) superman o wonderwoman. 

lunedì 7 ottobre 2013

Torta delle Rose, come la vedo io, cioè, golosa!



Rimango indietro, troppo indietro!!

Ma lo so, per me l’inizio di Ottobre è un fuggi-fuggi, un corri-corri, un strizzati-le-meningi a tutto spiano.

Perché?

Perché il compleanno di tua sorella e di tuo nipote nel giro di 3 giorni è cosa ardua da gestire; specie se nel mezzo c’è anche il tuo di compleanno, e quindi è implicito (e bellissimo, senza dubbio!) che si festeggi tutti insieme, quindi scervellati anche per organizzare pranzi e menù!!


Per questo rimango inevitabilmente indietro…!

martedì 17 settembre 2013

To "plin" or not to "plin"......




Una delle gentili richieste di questa sfida mensile targata MTC era di dotare i nostri raviolini del magico e affascinante “plin”: quel pizzicotto artistico che tanto ha significato nella storia gastronomica piemontese in particolare, e nazionale in generale.

Bè, io devo dire che a quello non avrei rinunciato di sicuro: in pratica la mia sfida personale era imparare a farlo ‘sto benedetto plin!

Grazie a Elisa che ha scelto un tema piuttosto impegnativo, anche questa volta per me si è trattato di una “prima volta” e devo dire che mi sono divertita, ho imparato una cosa nuova, e mi sono messa alla prova. Del plin.


giovedì 12 settembre 2013

L'estate sta finendo...... (e Biancomangiare particolare)



"L'estate sta finendo
e un anno se ne va...."

Impossibile fare i conti con la fine dell'estate senza cadere nell'immortale incipit firmato Righeira.

A meno che voi non siate nati/e da pochi anni........

Oggi infatti è il turno di un’altra cosina preparata durante l’estate, così cerco di allungarla un pochino, visto che i primi freddi (alla mattina soprattutto) cominciano a farsi sentire!

Ora è così, è il cipolla-period, vestirsi a strati è l’unica soluzione per potere sopravvivere lungo tutta la giornata: armiamoci quindi di giubbotto leggero, coprispalla che occupa il posto di un portafoglio nella borsa e manica corta sotto a tutto! 

Ai piedi io continuo a indossare solo sandali: almeno fino a quando la pioggia insistente non mi obbligherà a costringere i piedi in scarpe chiuse.


mercoledì 4 settembre 2013

Il mare a Settembre (e la granita di pompelmi rosa)


Il mare ieri nel tardo pomeriggio, Lavagna


Bentornati a tutti e bentornato Settembre!

Un mese meraviglioso, a mio avviso.

Piano piano salutiamo la calda estate, ma Settembre ce lo fa fare con gentilezza, con giornate splendide e ancora godibilissime, ma senza la pesantezza della canicola estiva.

Il mare, poi: quello di Settembre è impagabile.

Per noi che abbiamo la fortuna sfacciata di abitare di fronte a quella distesa blu, è un po’ come “riappropriarsi” di quello che ci piace considerare come “nostro”.


martedì 30 luglio 2013

Gustiamoci l'estate: gazpacho & vacanze!!!!!



(So che i periodi non si iniziano mai così, ma concedetemi una licenza poetica):

…Ed è’ in una giornata splendidamente tersa, magnificamente limpida, con il cielo che pare essere stato lavato da poco che mi rallegro insieme a voi di essere finalmente giunta all’ultima settimana di lavoro!!!!!!!

Come sempre ci arrivo strisciando sui gomiti, neanche stessi facendo la gara della vita a “Giochi senza frontiere” , ma si sa, l’importante è arrivarci, quindi mi beo già di essere giunta a vedere il traguardo!

Ancora tre giorni e poi STOP.


giovedì 18 luglio 2013

Una semplice torta per la colazione (con latte condensato)



Ancora due settimane, e poi finalmente un po’ di quiete.

Come sempre, questo è il periodo più feroce dell’anno, e come sempre ci arrivo in perfetto stile “mocho vileda”.

Un sublime esempio di straccio per pulire i pavimenti.


giovedì 11 luglio 2013

Zuppetta fredda di zucchine


Puff…puff…pant…pant.

Rende l’idea?

Sono stanca, come sempre a Luglio.

Essere vicini al traguardo-ferie ma allo stesso tempo avere la sensazione di muoversi nella melassa, in modalità slow-motion.


Non ho neanche voglia di “spignattare”… in realtà ho voglia di fare ben poche cose, ad essere sincera!

martedì 2 luglio 2013

Crostata salata zucchine e menta (con frolla al mais)


Oggi a pranzo in ufficio mi aspetta l’ultima fetta di questa torta, nata come spesso accade (soprattutto d’estate) dal “nulla cosmico” che sempre più spesso caratterizza il nostro frigo, da combinare con i primi frutti (eh, la Natura è un po’ in ritardo..) che cominciano ad arrivare dall’orto.

Nella fattispecie: zucchine. Anzi, come si dice qui: zucchini. Al maschile.


venerdì 28 giugno 2013

Semifreddo latte, meringhe, cioccolato (e meno male che è SEMIfreddo)


Ore 11.30 del 28 Giugno, riviera ligure di levante.
Dovrei sudare, in teoria.
In pratica, ve lo giuro, ho la pelle d'oca...
Dalla finestra entra un'arietta che ha tutto fuorché dell'estivo.......
Sembra inizio Ottobre di qualche anno fa; nulla fa pensare neanche
lontanamente alla voglia di un tuffo in mare, mi fa senso anche il
pensiero di una succulenta granita.

lunedì 24 giugno 2013

Insalata Medi-orientale per l' MTC di Giugno


MTC di Giugno 2013: ovvero, come farci piacere l’insalata.

Un grazie sentito a Cozzaman-Leonardo (cozzaman.blogspot.it) per averci fatto mangiare totalmente sano per ben due volte di fila!!!

Non che siamo due irrecuperabili divoratori-di-schifezze, però sinceramente prima di scegliere di mangiare SOLO un’insalata ci pensiamo un po’ su….!!


martedì 18 giugno 2013

La mia Barba-cake per il mio Barba-pargolo!



Oggi rendo brevemente onore alla mia opera, che sebbene non perfetta, 
è stata fatta con tanto impegno e amore per il mio piccolo Patato in occasione dei suoi 3 anni!


sabato 15 giugno 2013

15 Giugno 2013: 3!!!



All'ora in cui questo post apparirà saremo tutti probabilmente molto indaffarati: io e papà a realizzare gli ultimi preparativi per il pranzo della tua festa, tu a "trafficare" come al solito, perché fermo proprio non sei capace di stare!

Magari starai facendo qualche torre coi tuoi "Legablocks" (Lego + MegaBlocks), oppure starai facendo dei mucchi di macchinine, perché di farle andare in modo normale non se ne parla neanche...

Oppure starai giocando a calcio o a "beimbol" (baseball) come solo tu sai fare!!!!!

Di sicuro so che non sarai in silenzio, perché tu parli sempre, oppure canti, che è ancora meglio!!

Insomma, sei un moto perpetuo, a volte talmente incontenibile che da lì a diventare ingestibile è un attimo...

Ma sei anche di una simpatia unica, e quando vuoi di una dolcezza infinita, come quando mi regali i fiorellini belli che raccogli in giardino.

Hai la capacità di farmi passare dalla rabbia cieca alle risate folli nel giro di 15 secondi.

Sei unico, veramente, e mi chiedo come facevamo prima senza conoscerti.... cosa ci perdevamo!!!!

Buonissimo compleanno numero 3, mio bel patatone!



Con tanto amore,
la tua "mammina", "mammuccia" o...ancora meglio.... "mammuccetta" !!!!!


venerdì 7 giugno 2013

Vado si corsa, ma ho voglia di aperitivo: blinis!



Il bel tempo pare essere finalmente arrivato, ma questo per me è un periodo di preparativi: tra una settimana il mio Pargolo adorato compirà 3 anni, e io sono indaffarata nella preparazione della sua torta!


lunedì 20 maggio 2013

La mia Taieddhra destrutturata (e terribilmente blasfema)





Eccoci qui!
Per questo mese di sfida targato MTC ho dato il mio contributo alla “Taieddhra” di Cristian (Resistenza Poetica), vincitore dell’ MTC del mese scorso.


Per chi leggesse per la prima volta questo nome (come me del resto quando ho letto il post sulla tenzone di Maggio), trattasi di piatto tipico pugliese, nello specifico a quanto ho capito salentino.



mercoledì 15 maggio 2013

Semifreddo "finto": il dolcino venuto dal nulla!



Questo è un dolcino talmente scemo che la sua semplicità è quasi commovente.

E’ nato dal nulla (o quasi) del frigo, ma ha ottenuto la nostra approvazione assoluta perché è buono davvero e ti risolve il fine pasto in quattro e quattr’otto.



lunedì 22 aprile 2013

A bocca aperta: Chili con carne per l' MTC di Aprile

 



E Chili fu.

Questa volta ero un po’ scettica: possibile che faccia praticamente tutto da solo? 
Possibile che alla fine non venga un mappazzone stopposo? 
Possibile che non si finisca direttamente in Pronto Soccorso per lavanda gastrica urgentissima fulminante? 
Possibile che non ci si strini in maniera definitiva le papille gustative?

Possibile!

Che rivelazione ‘sto Chili.



venerdì 12 aprile 2013

Bicchierini ciocco-caffé (ricetta-riciclo pasquale)





Un’altra giornata da Novembre inoltrato.

Gente, c’è la nebbia.

Stamattina mi sono alzata e mi sembrava di essere in piena pianura Padana.
Dove normalmente c’è il mare, c’era solo bianco……..

Il calendario parla di Aprile, ma il resto del mondo ha deciso di non starlo a sentire….