lunedì 24 giugno 2013

Insalata Medi-orientale per l' MTC di Giugno


MTC di Giugno 2013: ovvero, come farci piacere l’insalata.

Un grazie sentito a Cozzaman-Leonardo (cozzaman.blogspot.it) per averci fatto mangiare totalmente sano per ben due volte di fila!!!

Non che siamo due irrecuperabili divoratori-di-schifezze, però sinceramente prima di scegliere di mangiare SOLO un’insalata ci pensiamo un po’ su….!!



Questa volta però, dovendo restare in tema di “Ceasar Salad”, e rendere quindi onore ad un genere che ha fatto veramente tendenza nella scintillante Belle Epoque, mi sono rimboccata le maniche (anche se corte): vista la stagione, vista la varietà di scelta, visto che comunque si possono creare dei piatti gustosi e ricchi anche solo con della semplicissima verdura.

Ho optato per la base di valeriana (perché noi la lattuga et similia proprio non la digeriamo….burp…) e perchè mi piace proprio, anche se mi sembra di brucare quando la mangio.

La croccantezza l’ho voluta rendere con delle carote tagliate a falde e dell’ottimo cipollotto di Tropea, nonché con una bella bruschetta appena oliata e strofinata con aglio e buccia di lime.

E poi il cuore della mia insalata: tonno e seppie marinati nel lime (e nel limone), aromatizzati dal pepe di Sichuan.

A condire il tutto, oltre una leggerissima emulsione di succo di lime, olio, sale, poco pepe, una salsina leggera a base di yogurt e salsa di soia e prezzemolo.

Insomma, un’insalata dai sapori mediterranei, che strizza l’occhio ai profumi dell’estremo oriente….






La mia insalatina Medi-orientale:
x 4 persone
500gr filetto di tonno
500gr seppie
3/4 lime
2 limoni (o 1 grosso)
1 cipollotto (per me di Tropea)
2 carote grandi
Valeriana qb
1 spicchio di aglio
4 fette di pane (tipo pugliese)
Olio evo, sale, pepe, pepe di Sichuan, sale grosso
Per la salsa:
2 vasetti di yogurt bianco
Salsa di soya qb
Olio, sale, pepe, prezzemolo.

Partiamo dal pesce, ovviamente pulito: ho scottato appena le seppie in padella, facendole poi scolare dalla loro acqua su di un tagliere lasciato leggermente inclinato.
Nel frattempo ho tagliato il tonno a dadini.
Ho preparato due contenitori dentro ai quali ho messo il succo di 3 lime e il succo di un limone bello grosso.
Ho aggiunto poi una manciata di pepe di Sichuan e due pizzichi di sale grosso, precedentemente pestati grossolanamente.
Ho versato il tonno in uno dei due contenitori, mescolato brevemente e riposto in frigo.
Ho quindi tagliato le seppie a striscioline e messe anche queste a marinare in frigo, per circa ¾ ore.
Ho preparato quindi la salsa di accompagnamento, mescolando lo yogurt con un po’ di salsa di soya (non troppa!), un goccio di olio e una spolverata di prezzemolo fresco tritato, regolando poi di sale e pepe. Vale naturalmente la regola del “vacci piano e assaggia”: deve risultare un sapore equilibrato. 
Messa quindi in frigo anche questa, coperta con pellicola, fino al momento di utilizzarla.
Poco prima di servire l’insalata ho scolato le seppie e il tonno dalla loro marinata, e li ho messi da parte; ho unto le fette di pane con un filo di olio, le ho abbrustolite in padella e poi strofinate con aglio e la buccia di lime, precedentemente incisa leggermente con la lama del coltello (un profumo più esotico, rispetto al solo aglio!).
Ho preparato un’emulsione leggerissima di succo di lime, poco olio evo, poco sale, poco pepe.
Ho quindi cominciato a comporre i piatti: base di valeriana, qualche goccia di emulsione, mescolata delicatamente con le dita. Carote tagliate a falde sottili (col pelapatate) e cipollotto tagliato a rondelle sottili: anche qui, qualche goccia di emulsione distribuita con poi con le dita.
Infine, seppie e tonno, con un filo di olio a chiudere; crostone di pane ad accompagnare e salsa a lato da dosare a piacere.
Prima l’abbiamo assaggiata “nature”: ottima, fresca e saporita, con le note agrumate del lime e quelle speziate e profumate del pepe di Sichuan. 
Poi abbiamo aggiunto anche la salsa: ci stava a pennello, ha aggiunto quella cremosità in più e quel sapore avvolgente che ha completato il piatto.






Voto: 9.
10 non lo do perché è pur sempre un’insalata, ma per questa stagione è un piatto perfetto, completo, saporito e leggero.

Da oggi rivaluto l’insalata “composta”: la farò più spesso, prometto!

Con questa ricettina partecipo all' MTC di Giugno:



Buona settimana a tutti!

6 commenti:

  1. freschissima, equilibrata, perfetta la scelta del Sichuan con il tonno e le seppie con il lime, perfetto il cipollotto tropea e la presentazione.
    BRAVA!!!!!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani!! Era veramente buona buona!! ;-)

      Elimina
  2. Geniale davvero, e la buccia di lime che aromatizza la bruschetta la devo provare!!!

    RispondiElimina
  3. ma che meraviglia vivi...semplice alla vista ma anche persuasiva nelle combinazioni...grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mr. Cozzaman, è stato un piacere!!

      Elimina