mercoledì 9 maggio 2012

Le fragoline sulla torta (aspettando le ciliegine...) !



Forse ma forse ma forse ci siamo. Per fortuna lo scrivo (e scaramanticamente non lo dico a voce alta): la primavera è arrivata ma...... sssshhhh!!!! Non ditelo in giro però... che resti inter nos.
Per "festeggiare" ieri sera abbiamo mangiato la fonduta, ma questo è un altro discorso. Fa parte del nostro
essere "salmonidi", sempre contro corrente.
Invece oggi, complice il sole, anche se un po' velato, e i pollini di non so cosa che fluttuano nell'aria, posto una torta che sa proprio di
primavera, con le fragoline di bosco profumatissime che la incoronano degnamente. Facile e veloce da fare, bella da vedere, ottima da gustare. Occhio però alle fragoline: le mie erano proprio mature al punto giusto, tanto che anche sciacquandole delicatamente sotto un filo di acqua si sono disintegrate per metà andando a
formare una bella purea.....







TORTA ALLE FRAGOLINE DI BOSCO
Per la sablée dolce (ricetta tratta da MenuTuristico)
250gr farina
150gr burro morbido
90gr zucchero a velo (io ho usato quello vanigliato)
1 uovo
30gr farina di mandorle
1 pizzico di sale
3/4 cucchiai di acqua


Per la crema pasticcera alla panna (ricetta tratta da Ammodomio)
2 uova intere
300ml latte intero
200ml panna fresca
80gr farina
300gr zucchero (forse ne basta anche un po' meno, viene piuttosto dolce)
1 bacca di vaniglia
1 pizzico di sale


Fragoline di bosco per la copertura

Partiamo dalla sablée: setacciare la farina, aggiungere metà dello zucchero, la farina di mandorle e mescolare.
Fare quindi la fontana: aggiungere burro, sale, lo zucchero rimanente e l'acqua.
Lavorare con un cucchiaio di legno senza incorporare tutta la farina.
Poi aggiungere l'uovo e incorporare tutta la farina lavorando l'impasto velocemente.
Formare una palla, fasciare nella pellicola e porre in frigo per almeno 30 minuti.
Accendere il forno e portare a 200°: cuocere in bianco per circa 10 minuti. Poi fare raffreddare

completamente.
Mentre la sablée è in frigo, facciamo la crema: in un pentolino mettere latte, panna e il baccello di vaniglia
aperto. Portare quasi a bollore.
In un altro pentolino sbattere con la frusta a mano le uova con lo zucchero e il sale.
Aggiungere quindi la farina setacciata e amalgamare bene.
In questo composto aggiungere poco per volta la panna e il latte: continuare a mescolare con la frusta su
fuoco bassissimo fino ad addensamento. Fare raffreddare.
Quindi, versare la crema nel guscio di sablée, livellare bene e mettere in frigo fino a poco prima di servire,
quando si potrà coprire tutta la superficie con le fragoline di bosco. E' preferibile infatti aspettare ad aggiungere le fragoline perchè essendo molto delicate e morbide, potrebbero alterare il gusto della crema.




Buona giornata!!


Ps. Prossimamente ci saranno anche "le ciliegine sulla torta", non posso resistere!!!
Ps.2 ...e dopo la fonduta, chissà mai di cosa ci ciberemo questa sera....

2 commenti:

  1. mammamiaaaaaa, che bontà, vivi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Serena!! Non lo posso negare...è proprio una roba squisista!
      Buona giornata!

      Elimina